Caricamento Eventi

Eventi passati

Eventi Ricerca e viste Navigazione

Febbraio 2019

La linea della vita 生命线 Opere di Zhang Jinhui 张近慧作品

8 Febbraio 2019 @ 10:00 - 31 Maggio 2019 @ 13:00
Fondazione Tullio Castellani, corso di Porta Nuova 16
Milano, 20121 Italia
+ Google Maps
La linea della vita - Zhang Jinhui

«Tutti i miei dipinti, non importa se grandi o piccoli, iniziano da una linea. Quando li guardo, anche dopo molto tempo, so esattamente da dove sono partita» Zhang Jinhui

Ulteriori informazioni »

Maggio 2019

Incontriamoci nell’orto

25 Maggio 2019 @ 10:00 - 17:00
Casa dei semi antichi presso Montello S.p.A., via Fabio Filzi 5, Montello (BG), Via Fabio Filzi
Montello (BG), 24060 Italia

Una giornata all’aperto alla scoperta delle erbe spontanee e officinali.

Ulteriori informazioni »

Luglio 2019

L’enegia vitale degli alimenti – workshop

10 Luglio 2019 @ 18:00 - 21:00
Casa dei semi antichi presso Montello S.p.A., via Fabio Filzi 5, Montello (BG), Via Fabio Filzi
Montello (BG), 24060 Italia
+ Google Maps
L'energia vitale degli alimenti - workshop

Che cos'è l'energia vitale degli alimenti? A che cosa serve e come si può misurare?
Risponderemo a queste e altre domande durante il workshop, introducendo un approccio nuovo e integrale all'alimentazione tra esercizi, meditazione e sperimentazione. L'obiettivo dell'incontro non è formulare una lista di cibi da includere o escludere dalla dieta, ma acquisire strumenti e criteri per un'alimentazione consapevole.

Ulteriori informazioni »

Agosto 2019

Ti prometto mari e monti

23 Agosto 2019 @ 20:30 - 31 Agosto 2019 @ 22:00
ex Chiesetta del Redentore, via R. Ferrari
Vigolo Vattaro, 38049 Italia
+ Google Maps
Ti prometto mari e monti - Lin Chiuan-Chu a cura di Monica Dematté
Ulteriori informazioni »

Ottobre 2019

Tu che varchi questa soglia

2 Ottobre 2019 @ 18:30 - 10 Gennaio 2020 @ 13:00
Fondazione Tullio Castellani, corso di Porta Nuova 16
Milano, 20121 Italia
+ Google Maps
Christopher Taylor - Tu che varchi questa soglia - Fondazione Tullio Castellani

«Mi piace camminare e so che Rimbaud e Verlaine si spostavano spesso a piedi. Questo fu il mio punto di partenza. Cominciai quindi col seguire i passi dei poeti sui sentieri, attraverso le foreste dei due versanti della frontiera franco-belga. Passai attraverso i villaggi industriali dove ancora risuonano i martelli delle fonderie nella bella valle della Semois. La natura rurale dei villaggi del lato belga della frontiera contrasta fortemente con quello industriale del lato francese. A sud di Charleville, dalle parti di Roche o di Juniville dove vivevano e lavoravano Rimbaud e Verlaine, la natura del paesaggio cambia di nuovo; spariscono le valli boscose per fare posto alla pianura e all’agricoltura.
Consapevole delle “stagioni” citate da Rimbaud decisi di suddividere la mia permanenza nelle Ardenne fra la primavera e l’autunno, ritornando per qualche giorno in inverno. Ho provato a immergermi nelle poesie e le immagini ne sono sgorgate naturalmente...».

Ulteriori informazioni »
+ Esporta eventi