Apocalissi contemporanee

quaderni di maieutica

2014 f.to 14,85x21 pag. 84

edizioni di maieutica

edizioni di maieutica
quaderni di maieutica

2014 f.to 14,85x21 pag. 84

I Quaderni di Maieutica raccolgono testi di conferenze dal 1998 a oggi. I temi di ricerca spaziano in vari ambiti: sociale, filosofico, artistico, letterario, spirituale,
senza dimenticare il rapporto con natura e tecnica. Riflessioni brevi e incisive che accompagnono il lettore in svariati campi di interesse. 

… l’ideologia dell’ordinario è violenta e dominante e le ideologie
di questo tipo utilizzano meccanismi di difesa sociale e psicologica
per permettere agli esseri umani di partecipare a pratiche inumane senza realizzare ciò che stanno facendo; un sistema di credenze che insegna
a non sentire. l’attitudine a non voler vedere ciò che abbiamo davanti agli occhi (…) fa riflettere su come in esse l’ordinarismo prevede
di nascondere e rendere invisibili alla gente comune, a noi, le pratiche
e le vittime del sistema: quello che succede è invisibile.
dario manuli

Renato Casagrandi professore associato di Ecologia al Politecnico di Milano. Tra
i suoi interessi di ricerca: ecologia, epidemiologia e dinamica dei sistemi complessi.

Giampiero Comolli scrittore e saggista, si occupa di ricerca in campo religioso, concentrandosi in particolare sui nuovi culti di Occidente e Oriente. È tra

i promotori dell’Accademia del silenzio. 

Dario Manuli esperto di social media strategy, co-fondatore di Beatall e di BEWE. Da molti anni è volontario della ONG Compassion in World Farming.

Massimo Zucchetti professore al Politecnico di Torino, presso la facoltà
di Ingegneria. Ingegnere nucleare di formazione, si occupa di fusione termonucleare controllata, smantellamento degli impianti e degli effetti
delle radiazioni sull’uomo e sull’ambiente.

… l’ideologia dell’ordinario è violenta e dominante e le ideologie di questo tipo utilizzano meccanismi di difesa sociale e psicologica per permettere agli esseri umani di partecipare a pratiche inumane senza realizzare ciò che stanno facendo; un sistema di credenze che insegna a non sentire. l’attitudine a non voler vedere ciò che abbiamo davanti agli occhi (…) fa riflettere su come in esse l’ordinarismo prevede di nascondere e rendere invisibili alla gente comune, a noi, le pratiche e le vittime del sistema: quello che succede è invisibile. dario manuli

Renato Casagrandi professore associato di Ecologia al Politecnico di Milano. Tra i suoi interessi di ricerca: ecologia, epidemiologia e dinamica dei sistemi complessi.

Giampiero Comolli scrittore e saggista, si occupa di ricerca in campo religioso, concentrandosi in particolare sui nuovi culti di Occidente e Oriente. È tra i promotori dell’Accademia del silenzio. 

Dario Manuli esperto di social media strategy, co-fondatore di Beatall e di BEWE. Da molti anni è volontario della ONG Compassion in World Farming.

Massimo Zucchetti professore al Politecnico di Torino, presso la facoltà di Ingegneria. Ingegnere nucleare di formazione, si occupa di fusione termonucleare controllata, smantellamento degli impianti e degli effetti delle radiazioni sull’uomo e sull’ambiente.