Arte spirituale e artisti ricercatori

arte dello spirito

2019 f.to 10x14 pag. 32

edizioni di maieutica

arte dello spirito

2019 f.to 10x14 pag. 32

edizioni di maieutica

Il testo della conferenza tenuta da Tullio Castellani per l’inaugurazione della Mostra d’Arte Spirituale a Genova, in occasione della XXX Assemblea Generale della Società Teosofica Italiana.  Prima pubblicazione, in due parti, su “Il Loto. Rivista di studi spirituali” nel 1936.

(…) l’artista meglio d’ogni altro può comprendere questo drammatico tormento di sentire l’onda di vita (…) ed essere ridotto a costringere il cielo infinito in una linea di colore (…).

Tullio Castellani nato a Venezia nel 1892, si laurea prima in Economia e poi in Giurisprudenza; vive a Genova e a Milano dove, nel 1938, fonda l’associazione Centro di Cultura Spirituale. Attivo conferenziere, autore di poesie e saggi, promuove la cultura non come atto concettuale ma come processo educativo e di trasformazione di sé. Nei suoi scritti traccia le linee di una nuova concezione della società, basata sulla visione dell’uomo come coscienza: «La funzione di ogni Coscienza si può pensare come un metabolismo per mezzo del quale essa riceve dall’universo tutti gli elementi possibili, assorbe quelli che è in grado di assimilare e li trasforma in una energia a servizio del proprio gruppo sociale (…). La finalità della vita, come esperienza umana, è lo sviluppo della Coscienza».

Copertina: cartoncino Kraft svedese
Interno: carta riciclata
Rilegatura: filo Singer
Tiratura: 200 copie